eCommerce a Natale

Il tuo negozio online è pronto per la stagione natalizia?

 

eCommerce a Natale

Il tuo negozio online è pronto per la stagione natalizia?

 

Il Black Friday e il Cyber Monday sono ormai conclusi ma, prima di potersi focalizzare sulle vendite del 2018, è necessario effettuare un ultimo sforzo e concentrarsi sul mese di Dicembre – uno dei periodi d’oro per lo shopping.

Sia che tu abbia già pianificato come concludere l’anno in maniera efficace o che tu sia in ritardo con la strategia da attuare, abbiamo alcuni dati che potrebbero tornarti utili.

Mobile vs. Desktop

È troppo presto per fornire informazioni precise in merito alle vendite del Venerdì Nero e del Cyber Monday, ma le previsioni di Adobe mostrano uno chiario scenario delle abitudini dei consumatori durante il periodo delle festività.

Per la prima volta è stato previsto che il traffico web sui siti di vendita generato da smartphone e tablet (54%) sarà più alto dell’8% rispetto a quello generato da desktop (46%). Questa crescita del mobile è un’evoluzione naturale delle abitudini dei consumatori: nel 2015, infatti, il 55% delle visite sui siti di vendita era generato da desktop, mentre nel 2016 la percentuale è calata al 50%. Uno degli ultimi casi in cui le persone tendevano a preferire l’ampio schermo di un computer rispetto a quello più compatto di uno smartphone si è ormai allineato alle nuove routine.

Che i tuoi consumatori comprino effettivamente gli articoli su mobile oppure utilizzino gli smartphone e i tablet per informarsi e scegliere gli acquisti da effettuare su pc in un secondo momento, il tuo sito web dovrebbe essere ottimizzato per la visualizzazione e la consultazione su tutti i device.

Un sito web non ottimizzato arreca danni diretti e indiretti alle vendite: se vuoi approfondire l’argomento ne abbiamo parlato in questo articolo relativo all’importanza del controllo qualità.

Per la prima volta è stato previsto che il traffico web sui siti di vendita generato da smartphone e tablet (54%) sarà più alto dell’8% rispetto a a quello generato da desktop (46%).

Non dimenticarti di essere social

Le ragioni per cui il tuo business dovrebbe essere attivo sui social media sono praticamente infinite: tra i tanti benefit, infatti, permettono di instaurare un contatto diretto con i clienti, intrattenendoli in maniera naturale e spontanea, senza forzare la visione dei contenuti.

A prescindere dalla tipologia dei prodotti che vendi, la sposorizzazione su Facebook, Instagram o Snapchat permette di raggiungere gli utenti in maniera efficace, ampliando il bacino di consumatori che hanno la possibilità di interagire con la tua azienda. A supporto di questo nuovo trend, i dati collezionati da Salesforce sono chiari e indiscutibili: prima di effettuare un acquisto, il 30% della Generazione X e il 48% dei Millenials utilizzano i social media come strumento di ricerca.

Non perdere la possibilità di essere visto da 2.46 bilioni di utenti mondiali che utilizzano i social, specialmente a Natale.

Prima di effettuare un acquisto, il 30% della Generazione X e il 48% dei Millenials utilizzano i social media come strumento di ricerca.

Intrattieni i tuoi clienti

I video sono uno dei migliori strumenti a tua disposizione per la sponsorizzazione di un’attività: come ha messo in luce Magma nel suo report riguardante le tendenze del 2016, la crescita digitale è guidata principalmente dai social media (+43%) e dai contenuti video (+35%). In aggiunta, oltre ad essere un grande mezzo di comunicazione, si può definire come la tipologia di pubblicità più apprezzata dagli utenti stessi.

I dati emersi dalla ricerca condotta da Extreme Reach forniscono una precisa visione di questa predisposizione da parte dei consumatori: tra il 2016 e il 2017 gli spettatori hanno dedicato il 19% in più del proprio tempo per guardare un contenuto video, con un generale aumento di visibilità del 20%.

Un’ulteriore tipologia di video marketing che, negli ultimi anni, sta cambiando il modo in cui le aziende interagiscono con i propri clienti sono i live streaming: come segnalato da Facebook, durante il 2016 i contenuti live sono stati visualizzati per un lasso di tempo tre volte superiore rispetto a un video pre-registrato.

Questo Natale sperimenta e scopri quale, tra le mille possibilità offerte dai contenuti video, è la più adatta al tuo business.

Durante il 2016 i contenuti live sono stati visualizzati per un lasso di tempo tre volte superiore rispetto a un video pre-registrato.